Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2014

Non è per caso che infinità e imparzialità dell’amore siano attribuiti dai teologi solo alla divinità. Non si può infatti, da umani, profondere amore verso qualcuno senza sottrarne o negarne – inevitabilmente – ad altri.

Annunci

Read Full Post »

Pochi momenti come questo

belli: tu fatta materia di sogno

nuoti supina sospirando appena

nel cerchio d’acqua dell’oceano mentre

carene d’aurora incagliano tra i fori

delle serrande e una polla dolce

di cristalli crepita nel cavo della radio

sveglia. Dissepolti a poco

a poco dal grato caos

notturno alla pietà della luce

lari e simulacri benigni tornano

a insegnare gli argini noti e il senso

ignoto della nostra strada.

Read Full Post »

Un nemico leale giova più di mille falsi amici.

In Italia tutto è così vecchio e arretrato che anche le proposte e le iniziative già fallite o obsolete altrove suonano da noi come squillanti e geniali novità.

Read Full Post »

Occhi ciechi aperti sulla terra e pazienti

mani al telaio della cetra, tramano per noi

tutti da ogni punto del cielo senza posa un pio

sudario di parole e di nuvole perché la cenere

dell’ultimo rogo guizzando mai si spenga

nelle gole mute e sorde del tempo siderale.

Read Full Post »

Se esponiamo troppo le orecchie dei giovani alle sirene della virtù, rischiamo di creare dei benpensanti ipocriti.

Se offriamo troppo al loro sguardo la medusa dei vizi, rischiamo di farne dei disincantati, pietrificati cinici.

La soluzione migliore starebbe al solito nel mezzo: come a dire che l’età mediana (tra i trentacinque e i cinquanta) sarebbe forse la più adatta per educare gli adolescenti.

Chi si avvicina  alla vecchiaia subisce infatti, generalmente, molto più il fascino della medusa che non quello (giovanile) delle sirene.

Ne consegue che un educatore ormai vecchio, già solo per questo insuperabile conflitto tra ciò che sente e ciò che dovrebbe predicare, rischia di fallire nel suo compito principale: quello di trasfondere nei giovani la fiducia e la speranza. Fantasmi, forse, ma necessari a chi si appresti a migliorare il mondo.

Read Full Post »